ISSN 2039 - 6937  Registrata presso il Tribunale di Catania
Anno XIV - n. 05 - Maggio 2022

  Ultimissime



Rimessa alle Sezioni Unite una questione di particolare importanza relativa al riconoscimento di atto di nascita estero di minore nato mediante ricorso alla gestazione per altri, da parte del genitore non biologico, in coppia omogenitoriale maschile.

   Consulta il PDF   PDF-1   

Corte di Cassazione, Sez. I, ord. del 22 gennaio 2022, n. 1842.

La Prima Sezione Civile ha trasmesso gli atti al Primo Presidente, per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite, della questione, di massima di particolare importanza, relativa al riconoscimento di atto di nascita estero di minore nato mediante ricorso alla gestazione per altri, da parte del genitore non biologico, in coppia omogenitoriale maschile, all’esito della decisione della Corte cost. n. 33 del 2021. La pronuncia, nell’individuare il rilevante deficit di tutela del minore derivante dal diritto vivente, in quanto limitato alla adozione in casi particolari ex art. 44, lett. d), della l. n. 184 del 1983, impone, secondo l’ordinanza interlocutoria, una rimeditazione dell’approdo a cui le S.U. di questa Corte erano pervenute con la pronuncia n. 12193 del 2019, ritenendo non trascrivibile l’atto predetto perché contrario ai principi di ordine pubblico internazionale.