ISSN 2039 - 6937  Registrata presso il Tribunale di Catania
Anno XIV - n. 08 - Agosto 2022

  Ultimissime



Termini per impugnare in caso di omessa traduzione della sentenza in lingua comprensibile all’imputato. Pronuncia della Suprema Corte.

   Consulta il PDF   PDF-1   

Corte di Cassazione, Sez. II, sent. del 9 giugno 2022, n. 22465.

La Seconda Sezione penale ha affermato che, nel caso di mancata traduzione della sentenza nella lingua nota all’imputato alloglotto, questi può richiedere, entro dieci giorni dalla scadenza del termine di impugnazione, la restituzione nel predetto termine correlato alla traduzione del provvedimento, con nuova decorrenza, in ogni caso, dal momento in cui la sentenza venga messa a disposizione dell’imputato nella lingua a lui comprensibile.