ISSN 2039 - 6937  Registrata presso il Tribunale di Catania
Anno XI - n. 05 - Maggio 2019

  Ultimissime



La Corte Costituzionale si esprime, in caso di insider trading, limitando la confisca al solo profitto

Corte Cost., Sentenza n. 112 del 10.5.2019
   Consulta il PDF   PDF-1   

La Corte costituzionale ha stabilito, con la sentenza n. 112 del 10 maggio 2019, che è costituzionalmente illegittima la confisca amministrativa dell’intero “prodotto” di operazioni finanziarie illecite e dei “beni utilizzati” per commetterle, anziché del solo “profitto” ricavato da queste operazioni.

I giudici di legittimità hanno rilevato, in particolare, che queste particolari forme di confisca – combinate con le elevatissime sanzioni pecuniarie previste dal Testo unico della finanza – conducono a risultati punitivi in contrasto con il principio della necessaria proporzionalità della sanzione, che la Corte  ha ritenuto applicabile anche agli illeciti amministrativi di carattere “punitivo”