ISSN 2039 - 6937  Registrata presso il Tribunale di Catania
Anno XI - n. 08 - Agosto 2019

  Ultimissime



L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato si esprime sulla possibilità, in sede di c.d. “ottemperanza di chiarimenti”, di modificare la statuizione relativa alla penalità di mora di una precedenza sentenza di ottemperanza

Cons. di Stato, Ad. Plen., n. 7 del 9.5.2019
   Consulta il PDF   PDF-1   

L’Adunanza plenaria del Consiglio di Stato sul quesito riguardante se e in quali termini sia possibile in sede di c.d. “ottemperanza di chiarimenti” modificare – anche alla luce dei principi di diritto affermati da Cons. Stato, Ad. plen., 25 giugno 2014, n. 15 – la statuizione relativa alla penalità di mora contenuta in una precedente sentenza d’ottemperanza ha dichiarato che è sempre possibile in tale sede modificare la statuizione relativa alla penalità di mora contenuta in una precedente sentenza d’ottemperanza, ove siano comprovate sopravvenienze fattuali o giuridiche che dimostrino, in concreto, la manifesta iniquità in tutto o in parte della sua applicazione.